Blog,  In viaggio

Bricktown

Questo è certamente il quartiere più popolare della città, sorge lungo le rive dell’omonimo canale, in un’area che in origine era soltanto una grigia zona industriale. Dopo la crisi economica della Grande Depressione tutto il quartiere attraversò però tempi molto difficili, la maggior parte delle strutture vennero man mano abbandonate finché l’amministrazione della città decise di dare nuova vita all’intera zona trasformandola nel centro dell’intrattenimento che possiamo visitare oggi.

Da un certo punto di vista potrebbe ricordare il Riverwalk di San Antonio per la vivacità della zona e la numerosa offerta di ristoranti e attrazioni. Anche in questo caso vi suggerisco prima di tutto di farvi una passeggiata lungo il Bricktown Canal per godervi l’atmosfera del tutto particolare di questo quartiere. Se ve la volete prendere con calma, senza faticare più di tanto, potete anche optare per una corsa con uno dei tanti Water Taxi e farvi scorrazzare avanti e indietro lungo il canale in tutta comodità.

Come potrete osservare, la principale cosa da fare da queste parti, è quella di sedersi in uno dei tanti bar e ristoranti e prendere qualcosa da mangiare. Se siete indecisi se organizzarvi per un pranzo o una cena vi consiglio per optare per la seconda. L’atmosfera che si respira la sera, grazie soprattutto alle numerosi luci, anche colorate, che costeggiano il corso del canale conferisce alla zona un fascino del tutto particolare.

Sicuramente, vista la numerosa offerta, troverete qualcosa che soddisfi i vostri gusti ma per andare sul sicuro vi consiglio di prendere in considerazione la Mickey Mantle’s Steakhouse, la Bricktown Brewery e il Toby Keith’s I Love This Bar & Grill.

Sono Luca Moretti, classe ’68, “USA addicted”, nella vita sono un fotografo e un blogger. Ho i cromosomi del viaggiatore “zaino a spalla”. Finora ho visitato 19 Stati, Alaska compresa, e supererò i 20 dopo questo meraviglioso viaggio in Oklahoma. hiebricktown.com è il mio diario di viaggio in Oklahoma.